Seleziona una pagina

Torna a punti Riccardo Rossi nel Gp di Le Mans conquistando la quattordicesima piazza con una grande rimonta. Al “Bugatti Circuit” il pilota ligure ha dimostrato un costante progresso nel fine settimana, nonostante le sessioni bagnate di prove libere del venerdì che hanno condizionato i crono. Proprio sotto la pioggia il centauro genovese è passato dal’1’58.285 della Fp1 all’1’47.383 della Fp2. Al sabato l’asfalto si è asciugato e il portacolori del team Boe Skull Rider Facile Energy si è migliorato di tre secondi nelle terze prove libere. La qualifica non è stata fortunata, il numero 54 si è dovuto accontentare del 12° tempo della Q1 che gli ha pregiudicato l’accesso alla sessione successiva, partedno quindi dalla 26 casella. L’ottava fila nel Gp di Francia non ha però spaventato il pilota italiano in sella alla KTM. Con una grande rimonta riesce a sfiorare la top ten, ma nel finale un problema tecnico gli fa perdere quattro posizioni concludendo 14° sotto la bandiera a scacchi. Con questi due punti raccolti, Riccardo Rossi sale a quota 5 in 25° piazza.Non ci sarà tempo di riflettere troppo, tra una settimana la Moto3 tornerà in pista per disputare il Gp Michelin di Aragon, undicesimo round stagionale.

GP di Francia  
Campionato mondiale di Moto3
Qualifiche: 1) MASIA (HONDA) 2) ARENAS (KTM) 3) MCPHEE (HONDA) … 26) ROSSI (KTM)
Gara: 1) VIETTI (KTM) 2) ARBOLINO (HONDA) 3) ARENAS … 14) ROSSI (KTM)

RICCARDO ROSSI #54 “La gara è stata molto positiva nel complesso. Anche se sono partito un po’ indietro, il mio ritmo durante la gara è stato buono. Sarei potuto arrivare nella top ten, peccato perché nel penultimo giro ho perso quattro posizioni a causa di un problema tecnico, mi era entrata la folle. Sono stato rallentato da questo aspetto, ma non importa, sono fiducioso per il prossimo appuntamento. Ringrazio il team per il lavoro svolto e gli sponsor per l’aiuto costante che mi stanno dando”.