Seleziona una pagina

Questo week-end si è disputato nello storico tracciato olandese il Motul TT Assen Moto 3, in cui è stato impegnato il giovane pilota Riccardo Rossi.

Il pilota ligure ha lavorato sul setup della sua KTM nei turni delle prove libere del venerdì e del sabato mattina. Riccardo ha cercato costantemente di migliorarsi, facendo segnare nelle classifica combinata delle libere il suo miglior tempo in 1’42.570 nel turno del sabato mattina. Purtroppo nell’ultima sezione di libere del sabato mattina,  il pilota del team BOE Owlride  è rimasto coinvolto assieme ad altri piloti di una caduta per fortuna senza troppe conseguenze.  Riccardo Rossi è stato costretto a saltare il turno delle qualifiche del primo pomeriggio, perché è stato sottoposto ad accertamenti medici per appurare lo stato di salute dopo l’incidente della mattinata.

Riccardo Rossi è tornato nuovamente in pista domenica mattina per il warm up.

Nella gara che si è svolta regolarmente nella soleggiata tarda mattina, il pilota ligure ha preso il via dalla pit-lane in seguito ad una penalità.  Riccardo Rossi ha da subito un buon passo gara, nel proseguo della prova riesce ha recuperare posizione e risalire la classifica. Il pilota KTM è transitato diciottesimo sotto la bandiera a scacchi.

Ora la lunga pausa estiva, il prossimo appuntamento del campionato mondiale Moto3, sarà il Michelin® Grand Prix of Styria fra poco più di un mese, il 6/8 Agosto in Austria.

Motul TT Assen

Campionato mondiale Moto3

Qualifiche: 1) ALCOBA (HONDA) – 2) FENATI (HUSQVARNA ) – 3) FOGGIA (HONDA)  – 4) GARCIA (GASGAS) … PIT) ROSSI (KTM)

Gara: 1) FOGGIA (HONDA) – 2) GARCIA (GASGAS)) – 3) FENATI (HUSQVARNA )    4) ACOSTA (KTM)….  18) ROSSI (KTM)

Riccardo Rossi: “Partire dalla Pit-Lane è davvero tosta. Nei primi giri sono riuscito con un buon ritmo a recuperare il gap con il gruppo. Poi tra il dolore ad una gamba ed il vento ho fatto fatica, ma sono comunque risalito fino a lottare per la sedicesima posizione, di più non si poteva fare partendo dalla pit-lane. Ora c’è la pausa per ricaricarmi ed arrivare pronto in Austria. Ringrazio il team e gli sponsor”