Seleziona una pagina

Si è disputato nel week-end il Gran Premio D’italia Oakley Moto3 tra le colline toscane sul tracciato internazionale del Mugello. Nel primo e secondo turno di libere del venerdì il Riccardo Rossi ha lavorato alla messa a punto della sua KTM, ha così ottenuto l’undicesimo tempo, fermando il crono sul 1’57.716. Nelle FP 3 del sabato mattina in una pista più veloce, purtroppo si è ritrovato in difficoltà e non è riuscito a migliorarsi, è quindi stato costretto alle Q1.Nelle qualifiche disputate nel sabato pomeriggio il pilota ligure non ha trovato il giro buono, ha fatto segnare il tempo di 1’57.832 che gli è valsa la settima fila. Nel Warm up di domenica mattina Riccardo Rossi ha lavorato per la gara, facendo segnare ottimi riferimenti cronometrici, con il suo best in 1’57.578.La gara di è disputata nella tarda mattinata, regolarmente sulla distanza di venti giri. Riccardo Rossi è partito bene dalla ventesima casella, ma nelle lotte e cadute del primo giro, ha perso contatto con il gruppo di testa. Nel proseguo della gara il giovane pilota KTM non è riuscito a ricucire il gap con il gruppo di testa ed ha concluso la sua prova in diciottesima posizione.Il prossimo appuntamento del campionato mondiale Moto3, sarà la settimana prossima nel tracciato di Barcellona, per Gran Premi Monster Energy de Catalunya.
Gran Premio d’Italia  – Campionato mondiale Moto3
Qualifiche: 1) SUZUKI (HONDA) – 2) ACOSTA  (KTM) – 3) RODRIGO (HONDA)   …. 20) ROSSI (KTM)
Gara: 1) FOGGIA (HONDA) – 2) MASIA (KTM) – 3) RODRIGO (HONDA)  … 18) ROSSI (KTM)

.Riccardo Rossi: “Oggi una giornata davvero difficile e molto triste per tutti noi. Le mie condoglianze più vive alla famiglia di Jason, che vada in pace. Oggi la gara è stata segnata dalle cadute al primo giro, ho perso subito contatto con il gruppo e senza scie qua è davvero difficile recuperare. Fra una settimana saremmo di nuovo in pista a Barcellona. Ringrazio tutto il team ed i miei sponsor.”