Seleziona una pagina

L’aria italiana è stata di buon auspicio per Riccardo Rossi. Il pilota del team Boe Skull Rider Facile Energy ha riscattato l’uscita di scena maturata a Spielberg conquistando i primi tre punti stagionali. Al “World Circuit Marco Simoncelli” di Misano Adriatico, il numero 54 ha terminato la propria gara in 13esima posizione dopo una lunga battaglia in pista.
Nelle qualifiche del sabato pomeriggio il centauro ligure aveva centrato la partenza del Gp romagnolo dalla 12esima piazza con il crono promettente di 1’43.007 messo a segno nelle Q2 del sabato pomeriggio.
Nel Gp Lenovo di San Marino e della Riviera di Rimini Riccardo Rossi è quindi partito dalla quarta fila, retrocedendo però in 16esima piazza già al secondo giro. Il meteo non ha per nulla ostacolato le contese in pista, baciata da un sole di fine estate. La gara è stata movimentata con il gruppo molto compatto ed in continua lotta tra sorpassi e contro sorpassi. Riccardo Rossi ha mantenuto la concentrazione tanto che, a due giri dal termine, è risalito in 13esima piazza, dimostrando carattere e fame agonistica. La posizione è stata difesa con caparbietà nella volata finale, concludendo a soli +1.921 dal vincitore della gara.
Primi tre punti stagionali per il giovane pilota genovese classe 2002. In classifica generale ora è venticinquesimo con 3 punti.
Il prossimo appuntamento fra una settimana sempre sul tracciato di Misano Adriatico.

GRAN PREMIO LENOVO DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA
Campionato mondiale Moto3

Qualifiche: 1) OGURA (Honda) – 2) RODRIGO (Honda) – 3) SUZUK (Honda) .…… 12) Rossi (KTM)

Gara 8: 1) MCPHEE (Honda) – 2) OGURA (Honda) – 3) SUZUK (Honda) ……… 13) ROSSI (KTM)

RICCARDO ROSSI #54 P13
“Sono molto contento di come è andata questa prima gara di Misano, sia per aver conquistato i primi punti stagionali, sia perché ho combattuto con il gruppo di testa fino all’ultimo giro chiudendo a solo +1.900 dal primo. Abbiamo ancora qualcosa da migliorare, ringrazio tutta la squadra e lo staff. Per domenica prossima non sarebbe male alzare l’asticella e arrivare in top 10”.